La Libia riduce del 25% le esportazioni di gas per l’Italia

La Libia ridurrà del 25 per cento le esportazioni di gas all’Eni italiana. La notizia è stata rivelata ieri dal governo libico con sede a Tripoli. ha dichiarato di aver bisogno del gas per il consumo locale. Ciò è presumibilmente per soddisfare la domanda di stazioni elettriche durante l’attuale crisi dell’approvvigionamento elettrico in Libia.

Blocco petrolifero imposto dall’est
Si ricorderà che la produzione e le esportazioni di petrolio sono state bloccate dalla Libia orientale dall’aprile di quest’anno. Ciò è in segno di protesta contro il fatto che Abd Alhamid Aldabaiba non ha rinunciato al potere dopo che il parlamento con sede a Tobruk (Camera dei rappresentanti – HoR) lo ha votato fuori carica e ha selezionato un governo guidato da Fathi Bashagha.

La carenza di forniture di gas alle centrali elettriche ha portato a forti interruzioni di corrente e violente manifestazioni.