Elezioni Francia 2022, Macron perde maggioranza assoluta in Parlamento. Marine Le Pen verso un risultato storico

Secondo i risultati, che sembrano confermare l’orientamento espresso dalle prime proiezioni degli exit poll a urne chiuse, la coalizione del presidente Macron non raggiunge la maggioranza assoluta in un quadro parlamentare estremamente complesso. Ensemble! si ferma a 244 seggi, molto lontano dalla maggioranza assoluta fissata a 289, secondo i dati diffusi dal ministero dell’Interno e riportati da Le Monde. La Nuova unione popolare ecologica e sociale (Nupes) ottiene 141 seggi, proponendosi come principale forza di opposizione. Per il leader Jean-Luc Mélenchon, il risultato di Macron è «una disfatta totale», è un «fallimento della ‘macronie‘, un fallimento morale di chi ha dato lezioni a tutti», si legge su AdnKronos.

Le Pen
«Abbiamo raggiunto i nostri obiettivi: fare di Emmanuel Macron un presidente di minoranza, senza controllo del potere». Questo il primo commento al secondo turno delle elezioni legislative francesi di Marine Le Pen, la leader del Rassemblement national, che ha ottenuto – ha sottolineato – «il gruppo di deputato di gran lunga più numeroso nella storia della nostra famiglia politica». Un gruppo che – promette Le Pen – farà «un’opposizione ferma, ma rispettosa delle istituzioni», contro «i decostruttori dall’alto, i macronisti, e dal basso, la Nupes».
Immagine Afp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.