Soros: «Sconfiggere Putin per preservare la nostra civiltà»

Il finanziere miliardario George Soros ieri ha dichiarato che l’invasione russa dell’Ucraina potrebbe essere stata l’inizio della terza guerra mondiale, quindi il modo migliore per preservare la civiltà libera dell’Occidente con la sconfitta delle forze del presidente Vladimir Putin. Lo rivela una nota Reuters.

Soros, 91 anni, un leggendario gestore di hedge fund che si è guadagnato la fama scommettendo contro la sterlina nel 1992, ha definito la guerra in Ucraina come parte di una lotta più ampia tra società aperte e società chiuse come Cina e Russia che erano in ascesa. «L’invasione potrebbe essere stata l’inizio della terza guerra mondiale e la nostra civiltà potrebbe non sopravvivere», ha detto Soros a Davos, secondo un testo del suo discorso rilasciato dal suo ufficio. «Il miglior e forse unico modo per preservare la nostra civiltà è sconfiggere Putin il prima possibile. Questa è la linea di fondo».

«I regimi repressivi sono ora in ascesa e le società aperte sono sotto assedio», ha detto Soros. «Oggi la Cina e la Russia rappresentano la più grande minaccia per l’apertura della società».

► I più letti
► Torna alla Prima pagina
► Malori Improvvisi

Un pensiero su “Soros: «Sconfiggere Putin per preservare la nostra civiltà»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *