Gismondo: «Con caldo mascherine incubatori perfetti di germi»

«Portare le mascherine con queste temperature» esterne, improvvisamente schizzate verso valori estivi, «non solo è un danno perché si soffre ancora di più il caldo». E nemmeno soltanto perché in questa stagione «le mascherine stanno producendo anche delle reazioni cutanee, da riacutizzazioni di acne a eruzioni varie». È «un danno» soprattutto perché «le mascherine così rischiano di diventare incubatori per batteri e virus che respiriamo». Lo spiega all’Adnkronos Salute Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco di Milano, dopo l’appello del sottosegretario all’Istruzione, Rossano Sasso, che chiede di revocare l’obbligo di mascherina a scuola.

«Assolutamente via le mascherine, immediatamente», dice l’esperta. «Il microambiente che con le mascherine si produce tra il nostro respiro che potrebbe emettere batteri e virus che incontra, l’umidità del nostro respiro e il caldo – argomenta – è l’incubatore perfetto».

► I più letti
► Torna alla Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.