Ucraina-Russia, Casa Bianca: «Nessun incontro Biden-Putin»

Nessun incontro tra il presidente americano Joe Biden e quello russo Vladimir Putin è in programma al momento. Ad annunciarlo è la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki, qualche minuto dopo il discorso di Biden in diretta dalla Casa Bianca tenutosi nella tarda serata di ieri, martedì 22 febbraio 2022, a proposito della questione Ucraina-Russia. Lo scrive Il Giornale d’Italia. Gli Stati Uniti d’America, spiega Psaki da Washington, non «chiuderanno mai completamente la porta alla diplomazia», ma «è necessario un cambiamento da parte della Russia, perché così non si può andare avanti».

Per questo giovedì era prevista una riunione tra il segretario di Stato americano Antony Blinken e il ministro degli Esteri Sergei Lavrov. «Riunione che però è stata annullata», continua la portavoce della Casa Bianca. «Il meeting si sarebbe tenuto solo se la Russia non avesse invaso l’Ucraina», precisa poi Blinken. L’esperto inoltre sottolinea che «l’invasione sta iniziando e la Russia ha chiarito il proprio totale rifiuto della diplomazia».

Nel frattempo Biden si mostra categorico nei confronti del collega russo: «In risposta alle azioni di Putin stiamo preparando delle nuove sanzioni. La Russia deve pagare un prezzo carissimo», ha ribadito ancora una volta nella conferenza stampa di ieri, fa sapere Il Giornale d’Italia. «Noi non vogliamo combattere contro Mosca, ma vogliamo inviare un messaggio molto chiaro, ovvero che gli Stati Uniti difenderanno la Nato e i loro territori», continua. Il presidente russo, secondo Biden, non solo «non ha nessun diritto» di agire come fatto fino in questo momento, ma ha anche «una visione distorta della storia» In ogni caso, «se attaccherà, l’Occidente è pronto a rispondere in maniera chiara e unita», ha concluso Biden.

Putin: «Interessi di Mosca non negoziabili»

«Il nostro Paese  – riporta sempre Il Giornale d’Italia – è sempre pronto al dialogo diretto e onesto, per la ricerca di soluzioni diplomatiche ai problemi più complessi», risponde oggi, 23 febbraio 2022, Vladimir Putin, aggiungendo che «gli interessi della Russia, la sicurezza dei nostri cittadini, per noi non sono negoziabili».

Immagine Twitter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *