Anche Israele dice stop al Green Pass: non servirà più per ristoranti, cinema e palestre

A partire da lunedì, gli israeliani non dovranno più mostrare i Green Pass in ristoranti, cinema, palestre e hotel, ma dovranno comunque farlo nelle sale per eventi e nelle discoteche

Il governo israeliano ha approvato un allentamento delle restrizioni anti Covid. A partire dal 7 febbraio, il Green Pass non sarà più richiesto per entrare nei ristoranti, a teatro, al cinema e in palestra. Il lasciapassare dovrà essere esibito solo per discoteche ed eventi affollati al chiuso, dove decade il tetto massimo di partecipanti.

L’attuale Green Pass è valido per tutti coloro che sono guariti o hanno ricevuto due dosi di vaccino negli ultimi quattro mesi e per chiunque ne abbia ricevute tre o quattro in qualsiasi momento.

Le misure, in vigore fino al primo marzo, sono state approvate mentre l’ondata di contagi provocata dalla variante Omicron è in discesa, si legge su Times of Israel.

Immagine Yonatan Sindel/Flash90

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.