Lockdown per i non vaccinati praticamente certo e imminente. Ipotesi clamorosa

Il Cts si riunisce oggi per valutare la probabile abolizione della quarantena per chi ha già ricevuto la terza dose di vaccino (altrimenti nel giro di poche settimane si blocca il Paese), ma la vera notizia è che anche in Italia sta per arrivare il lockdown totale per chi non ha fatto nemmeno una dose di vaccino contro il Covid, scrive Affari Italiani.

Fonti politiche e di governo danno per certa la decisione che comunque, in ultima istanza, spetta al presidente del Consiglio Mario Draghi. E l’ipotesi che circola è clamorosa: il timore è che Capodanno, nonostante la chiusura delle discoteche e il divieto delle feste in piazza, possa moltiplicare i contagi ancora più del Natale e quindi non è escluso che la stretta per i poco più di 5 milioni e mezzo di persone over 12 anni non vaccinate nemmeno con una dose scatti immediatamente e sia in vigore già per il 31 dicembre, si legge su Affari Italiani.

È incredibile come nessuno si ponga la domanda: «ma se chi è vaccinato può essere contagiato e contagiare, nonostante tre dosi, che senso ha prendersela con chi non è vaccinato ma risulta negativo tramite tampone?».

La risposta è semplice: non hanno importanza i contagi, anzi… L’importante è vaccinare. Chi non l’ha capito è tonto o complice.

 

4 pensieri riguardo “Lockdown per i non vaccinati praticamente certo e imminente. Ipotesi clamorosa

  • 30 Dicembre 2021 in 3:27
    Permalink

    Ma cosa stiamo aspettando?!?!?!

    Rispondi
  • 29 Dicembre 2021 in 15:56
    Permalink

    Secessione. Loro fuori dall’italia.

    Rispondi
  • 29 Dicembre 2021 in 12:59
    Permalink

    Per i poteri occulti globalisti e loro burattini l’ importante è un qr code per tutti per il controllo digitale della popolazione .Della nostra salute al potere non interessa nulla, viste le centinaia di ospedali chiusi in questi anni.Stanno commettendo un grave crimine viste le migliaia di morti che vengono attentamente occultati tra le cavie gratuite di queste industrie private.Siamo di fronte ad una strage di stato , che fà seguito ad un lockdown con sequestro del popolo italiano

    Rispondi
    • 30 Dicembre 2021 in 0:11
      Permalink

      La prima strage è stata, ed è, la tachipirina con vigile attesa e i morti in Lombardia. Il resto vien da sé…

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.