Vaccino bimbi: «È pericoloso». Scontro fra scienziati, Svezia e Danimarca dicono no. Usa e Israele sì

Per molti enti regolatori il vaccino anti Covid va fatto anche ai minori che hanno un’età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Per la vaccinazione di massa degli adulti, la maggioranza dei governi ha valutato come minime le reazioni avverse e nei casi di quelle gravi si è sostenuto fossero in un numero limitatissimo, si legge su Affari Italiani. Alcuni enti di controllo invece, come il Vaers degli Stati Uniti, scrivono il contrario: le reazioni avverse ci sono, anche gravi e in un numero non irrilevante.

Sappiamo da numerose riviste scientifiche, BMJ, Nature, eccetera, che i rischi da Covid per i bambini sono pressoché inesistenti anche se la variante Delta ne ha fatti ammalare.
In questi giorni il Canada sta procedendo alla vaccinazione dei minori. La Cina lo fa da tempo. Negli Usa l’FDA ha deciso che dal 4 novembre i vaccini anti Covid possono essere somministrati anche ai bambini. L’avvocato Robert Kennedy jr ha dichiarato che farà causa a FDA. Israele ha iniziato il 23 novembre. I governi di Svezia e Danimarca invece affermano che nel caso dei minori con un’età dai 5 agli 11 anni il rapporto rischio-beneficio è a loro svantaggio, data la minima incidenza della malattia grave comparata alle reazioni avverse, riporta Affari. Per questo motivo non li vaccineranno. Il ministro della Sanità del Messico Jorge Alcocer si è espresso con durezza contro la vaccinazione, dicendo che non ha senso far correre pericoli ai bambini e per questo non vaccinerà neanche i nipoti.
Per gli adolescenti, quindi un’età leggermente superiore ai 5-11 anni, il Cdc degli Stati Uniti che è comunque a favore di una vaccinazione di massa dei bambini, ha segnalato un aumento inatteso delle miocarditi e pericarditi.
L’Italia aspetta il via libera di Ema per la vaccinazione di chi ha dai 5 agli 11 anni ma la decisione governativa sembra già presa, conclude Affari Italiani.

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *