Vaccino obbligatorio solo 4 Stati al mondo, nessuno in Europa

Sono Indonesia, Tagikistan, Stati federati di Micronesia e Turkmenistan i Paesi che hanno imposto ai propri cittadini l’obbligo di vaccinarsi. In Arabia Saudita è invece limitato per chiunque voglia tornare a lavorare in presenza.

Sono quattro i Paesi al mondo che negli ultimi mesi hanno scelto la via dell’obbligo vaccinale anti Covid: gli Stati federati di Micronesia, Turkmenistan, Tagikistan e Indonesia. Nei primi tre la decisione è arrivata a inizio luglio, con l’obiettivo di ridurre al minimo il rischio di contagio; soprattutto in Micronesia, dove dall’inizio della pandemia non sono stati riscontrati casi locali di Covid. In Indonesia, invece, il governo ha imposto l’obbligo a febbraio, prima ancora che partisse la campagna vaccinale, introducendo anche multe fino a 400 euro.

In Kazakistan già a giugno era previsto l’obbligo per almeno il 60% dei dipendenti per i settori dell’ospitalità, dell’istruzione, della sanità e dell’intrattenimento. A luglio poi, il governo ha deciso di allargare il dovere anche al settore dei trasporti, della vendita al dettaglio e delle banche, fa sapere Tgcom24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.