Covid, impennata dei contagi tra sanitari vaccinati: 600 per cento in più

Tra gli operatori sanitari si sta verificando un forte incremento dei contagi, più 600% di casi. «I contagi tra gli operatori sanitari – ha rimarcato la presidente della Fnopi Barbara Mangiacavalli al Messaggero – sono andati via via calando nei mesi a partire dal vax day di dicembre 2020, quando su base mensile si registravano tra i 16mila e i 19mila casi, fino alla cifra più bassa di soli 265 operatori sanitari infettati in un mese». Dai dati aggiornati a lunedì, invece, sono aumentati in poco più di un solo mese quasi del 600 per cento fino ad arrivare a 1.835. «Di questi – rimarca Mangiacavalli – l’82-84% circa sono infermieri che da inizio pandemia si sono contagiati in circa 115mila» si legge su Affari Italiani.

Questi operatori sanitari, con molta probabilità, saranno muniti di green pass, quindi autorizzati a circolare e a infettare il prossimo, per poi scaricare la colpa ai «terribili no-vax»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.