Vaccino: muore dopo una settimana, i media, come sempre, tacciono

Muore una settimana dopo aver ricevuto il vaccino Johnson & Johnson per un arresto cardiaco. I genitori della vittima, Benjamin Goodman, 32 anni, pregano d’informarsi bene prima d’affidarsi all’inoculazione del farmaco genico sperimentale, affermando che i rischi sono decisamente maggiori dei benefici. “Se avessi saputo la verità sui vaccini contro il Covid”, afferma la madre, “non avremmo dato retta né ai media né ai medici e Benjamin sarebbe ancora vivo”.

La donna fa sapere che i media non hanno riportato la notizia della morte del loro figlio, così come quella di tanti altri morti per trombosi e ischemie avvenute subito dopo la vaccinazione. Sgomenta dichiara: “il coroner che ha effettuato l’autopsia non rilascia i risultati e i medici che hanno visto Benjamin morire hanno cambiato il numero di telefono e non ci rispondono”.

RIPRODUZIONE RISERVATA 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.