Italia Sovrana e Popolare, Rizzo: «Felice di lavorare con passione per cambiare questo sistema»

«Sono felice di lavorare con passione per cambiare questo sistema con persone straordinarie. È l’una di notte e con Francesco Toscano Antonio Ingroia e Stefano D’Andrea stiamo lavorando per la compilazione delle candidature di ITALIA SOVRANA E POPOLARE…», con un tweet Marco Rizzo esprime la sua soddisfazione per il progetto politico che ha come scopo contrastare la deriva autoritaria che in Italia ha preso sempre più forza.

ITALIA SOVRANA e POPOLARE
Alla fine sono pronti. Le liste sembrano praticamente ultimate. Sono unitari, ritengono recuperabili anche quelli che, per ora, non vogliono esserci. Hanno incontrato e visto tutti. Oltre ai partiti e alle organizzazioni di Ancora Italia, Partito Comunista, Riconquistare l’Italia, Azione Civile, Rinascita Repubblicana, Comitati No Draghi e tanti altri. Assieme ai leader Francesco Toscano, Marco Rizzo, Stefano D’Andrea, Antonio Ingroia, Francesca Donato, Igor Camilli e Antonella D’Angeli avranno la presenza e l’appoggio di personalità delle lotte no Green Pass e contro l’atlantismo guerrafondaio come: Giorgio Bianchi, Fulvio Grimaldi, Claudio Messora, Francesco Magris, Lambrenedetto e tanti altri. Tra poche ore sarà ufficiale. Adesso devono battere il sistema che ha creato la trappola del tempo con la data del 20 agosto per raccogliere 40 mila firme in ogni angolo d’Italia. Sembrano in pole-position nell’area del dissenso, si legge su Affari Italiani.