Franco Fracassi: «Tre agenzie finanziare americane gestiscono tutto l’Occidente» [VIDEO]

È davvero interessante il video di Franco Fracassi, giornalista dal 1988 e dal 2004, che di seguito proponiamo. Redattore del settimanale Avvenimenti fino al 1995. Come giornalista, Fracassi, ha svolto molte inchieste su argomenti come mafia, servizi segreti, terrorismo ed è stato inviato di guerra (Bosnia, Kosovo, Angola, Iraq, Afghanistan). Ha realizzato anche servizi per la trasmissione Mixer della Rai. Nel 2012 ha vinto il premio MyMovies Award per The Summit nella sezione miglior documentario, come riporta Wikipedia.

«Ci sono tre fondi di investimento – afferma nel video su TikTok Franco Fracassi – che si chiamano Blackrock, Vanguard e State Street. Tutt’e tre statunitensi. Questi fondi d’investimento gestiscono una massa di denaro (denaro vero non denaro “farlocco” della finanza) pari a 25.000 miliardi di euro. Tre aziende, tre società», in pratica, afferma il giornalista  «un terzo dell’intero reddito del pianeta». Poi aggiunge «I principali azionisti Blackrock sono Vanguard e State Street; i principali azionisti di Vanguard sono State Street e Blackrock;  i principali azionisti State Street sono Vanguard e Blackrock».

E subito sottolinea che queste società, che si auto controllano, sono proprietarie delle Agenzie di Rating, cioè agenzie “arbitri” che dovrebbero stabilire se investire o non investire nei titoli di Stato, le stesse che fanno salire o scendere lo spread. «Le Agenzie di Rating sono quotate in borsa – dice – e i principali azionisti di Moody’s, sono Blackrock, Vanguard e State Street ed i principali azionisti di Standard and Poor’s sono Vanguard, Blackrock e State Street.

«Su Goldman Sachs» «banca terrificante» afferma «i suoi principali azionisti sono Vanguard e Blackrock. Anche Goldman Sachs è di loro proprietà». E specifica che «JPMorgan, la banca che voleva cambiare la nostra Costituzione, ha come principali azionisti Vanguard, State Street e Blackrock. Anche JPMorgan è roba loro. È tutto quanto roba loro».  Ovviamente dalla finanza passa alla politica «Costoro, non sono solo proprietari di molte aziende, sono anche proprietari della politica. Barroso -afferma – [politico, accademico e banchiere portoghese. Dal 2004 al 2014 è stato presidente della Commissione europea, ndr]  è entrato in Goldman Sachs un mese prima di cessare di essere presidente della commissione europea». Poi fa sapere che anche i principali finanziatori delle Campagne presidenziali statunitensi sono sempre le tre società menzionate in precedenza.  «Sono loro che mettono i soldi per fare eleggere qualcuno alla Casa Bianca e poi chiedo il conto», conclude.