Wimbledon: Berrettini sconfitto da un tampone positivo. Alizé Cornet: «Al Roland Garros avevano tutti il Covid»

Matteo Berrettini si ritira da Wimbledon per Covid (e prima di lui aveva dato forfait il croato Marin Cilic) dopo essersi fatto un tampone non obbligatorio (“Per proteggere la salute e la sicurezza dei miei compagni concorrenti e di tutti gli altri coinvolti nel torneo”, ha spiegato il tennista romano)? La 32enne tennista francese Alizé Cornet, veterana degli Slam ed ex numero 11 del mondo nel ranking Wta, invece racconta come sarebbero andare le cose a Parigi solo un mese fa: “Al Roland Garros c’è stata un’epidemia di Covid-19 e nessuno ne ha parlato. Nello spogliatoio ce l’avevano tutti, e non hanno detto nulla”.

“Forse abbiamo tutti avuto l’influenza, tre sintomi, del mal di gola e abbiamo giocato, come se andasse tutto bene. Al Roland Garros ci sono stati alcuni casi e dev’esserci anche stato un tacito accordo tra di noi: non faremo test e non ci metteremo nei guai (l’originale è infinitamente più colorito, N.d.R.). Ho visto giocatrici indossare mascherine perché non volevano farlo vedere… e non voglio dire altro“.
Affari Italiani