Salerno, malore in mare per ben 13 nuotatori impegnati in una gara. Benvenuti nella nuova normalità

Tredici atleti, sui 350 partecipanti a una gara di nuoto di fondo in mare in Costiera Amalfitana, sono stati colti da malore durante l’evento sportivo. È stato necessario il salvataggio da parte della Capitaneria di porto – scrive, il 12 giugno, EventiAvversiNews – per prestare le prime cure e portare a terra i nuotatori. L’intervento tra Vietri sul Mare e Cetara, gli atleti erano in difficoltà perché colti da ipotermia lieve. La Capitaneria di porto ha inviato due motovedette sul campo di gara e ha allertato due ambulanze al molo Manfredi di Salerno dove sono state prestate le prime cure mediche. Grazie anche a un gommone della Protezione civile presente in zona, le 13 persone soccorse sono state soccorso e non è stato necessario il trasporto in ospedale.

Nella stessa giornata – si legge ancora su EventiAvversiNews –  la Capitaneria di porto è dovuto intervenire, in serata al largo di Agropoli. Alla sala operativa era stata segnalata, da parte di un’agenzia marittima, la necessità di un intervento su una nave in navigazione a circa 14 miglia dal porto di Agropoli per un membro dell’equipaggio colto da infarto. L’imbarcazione è stata indirizzata verso il vicino porto di Agropoli per il successivo trasbordo su una nave della Guardia di Costiera con personale medico del 118 presente a bordo. Poi, la persona colpita da malore, che al momento del trasbordo era cosciente e in condizioni di salute stabili, è stata trasferita all’ospedale di Vallo della Lucania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.