Benzina, il prezzo medio sale ancora: al self 2,018 euro al litro

Cresce ancora il prezzo della benzina, con una media nazionale in modalità self che arriva a 2,018 euro/litro (2,009 il valore precedente). È quanto risulta in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mise, aggiornati al 9 giugno. I diversi marchi, si legge su Tgcom24, sono compresi tra 2,010 e 2,038 euro/litro (no logo 2,008). Il prezzo medio praticato del diesel self si porta a 1,939 euro/litro (contro 1,924), con le compagnie tra 1,938 e 1,953 euro/litro (no logo 1,927).

I rincari delle principali compagnie
I nuovi livelli dei prezzi dei carburanti seguono le quotazioni in forte salita dei prodotti petroliferi. Eni aumenta dunque di 2 centesimi il diesel, Tamoil di 1 centesimo benzina e diesel, IP e Q8 di 2 centesimi entrambi i carburanti. I prezzi praticati per benzina e diesel sono ormai quindi mediamente sopra i 2 euro, con la sola eccezione del diesel self service.
Immagine Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.