Covid, Speranza: «Auspico nuovo vaccino per varianti in autunno»

L’andamento della pandemia da Covid-19 in Italia, l’importanza della quarta dose per gli over 80, i fragili e gli ospiti della Rsa e l’arrivo di un nuovo vaccino adattato alle nuove varianti. Sono alcuni dei temi affrontati dal ministro della Salute, Roberto Speranza, a margine dell’evento “La santé a l’avenir” organizzato a Roma all’ambasciata di Francia, si legge su SkyTg24.

«Auspico che ci possa essere un nuovo vaccino anti-Covid adattato alle varianti in autunno, e poi valuteremo con la comunità scientifica a quali fasce generazionali offrirlo», ha dichiarato, invitando chi ha più di 80 anni, chi vive in Rsa e chi tra 60 e 79 anni ha particolari fragilità a procedere con la somministrazione della quarta dose di vaccino. Queste categorie, ha sottolineato, «devono essere protette». Quanto all’aggiornamento del vaccino, «il processo non è ancora chiuso e abbiamo bisogno che il nuovo vaccino venga formalmente acquisito dalle agenzie regolatorie e solo in quel momento, potremo fare valutazioni definitive», ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.