‘Che tempo che fa’, a Burioni gli scappa: «Non è come il vaccino per il Covid che non serve». [VIDEO]

Li chiamano momenti-verità. Sono barlumi di sincerità, quasi dei lapsus, che possono scappare persino ai più accaniti propagandisti di un’ideologia, di una religione, o di un mix delle due – è in questa guisa, in effetti, che spesso è apparso il martellante “refrain” vaccinista, con il farmaco che è stato trasformato, da rimedio imperfetto contro una malattia, quasi in un segno d’elezione. Cosa è successo? È successo che domenica, a Che tempo che fa, si legge nel blog di Nicola Porro, televirologo Roberto Burioni s’è lasciato scappare una mezza frasetta piuttosto ambigua. E indicativa.

Si parlava di vaiolo delle scimmie e, ovviamente, anche questa occasione era buona per glorificare le sacre iniezioni. A ragione, per carità: nel caso del vaiolo umano, i vaccini hanno realmente permesso l’eradicazione di una patologia terribile, che ha falcidiato per millenni l’umanità. E infatti Burioni ha commentato: «Abbiamo un vaccino estremamente efficace», che agisce anche contro la variante che ora sta spaventando l’Europa. Ma subito dopo, lo scienziato ha fatto come per aggiungere un altro concetto: «Non è il Covid, ecco… Con il quale il vaccino NON SERVE».

Ascoltate bene bene…

Un pensiero su “‘Che tempo che fa’, a Burioni gli scappa: «Non è come il vaccino per il Covid che non serve». [VIDEO]

  • 1 Giugno 2022 in 16:45
    Permalink

    Questa storia del vaccino per il vaiolo che ha eradicato la malattia deve finire, se era efficace come mai ci sono voluti quasi 200 anni per avere effetto? e percha’ ha cominciato ad avere effetto esattamente quando si cominciarono a costruire i cessi e le fognature???

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.