Zelensky non vuole più negoziare a favore della pace

«I negoziati non continuano, l’Ucraina si è di fatto ritirata dal processo negoziale». Lo ha detto alla Tass il vice ministro degli Esteri russo Andrei Rudenko, sostenendo che da Kiev non è arrivata alcuna risposta alla proposta di trattato di pace presentata dalla Russia. La notizia è riportata da AdnKronos.

Pochi giorni fa era stato lo stesso presidente russo Vladimir Putin a dichiarare in un colloquio telefonico con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, che i i negoziati tra Russia e Ucraina sono «essenzialmente bloccati da Kiev».

► I più letti
► Torna alla Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.