Regime ucraino: Zelensky firma legge che vieta partiti filo-russi

Guerra Ucraina-Russia, il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha firmato la legge che vieta i partiti filo-russi. A darne l’ufficialità sono i media locali. La notizia è riportata da AdnKronos.

La legislazione amplia l’elenco dei motivi per vietare un partito politico in tribunale: la giustificazione, il riconoscimento della legalità o la negazione dell’aggressione armata contro l’Ucraina, anche presentando l’aggressione armata della Federazione Russa e/o della Repubblica di Bielorussia contro l’Ucraina come conflitto interno, conflitto civile, guerra civile. Se il tribunale vieta una forza politica, le sue proprietà, fondi e altri beni diventano proprietà dello Stato.
Foto Fotogramma/Ipa

► I più letti
► Torna alla Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.