Siracusa, la truffa della finta raccolta fondi per i bimbi malati di tumore

«Aiutateci, raccogliamo fondi per i bambini malati di cancro». Con queste parole convinceva ignari e generosi cittadini a dargli del denaro, che però non andava ai bimbi. È l’odiosa truffa architettata da un uomo di 40 anni, denunciato dai carabinieri di Ortigia (Siracusa).

Secondo quanto ricostruito, l’uomo quotidianamente si aggirava per le vie del centro storico avvicinando turisti e fedeli che si recavano in Cattedrale, raccontando loro di una presunta raccolta in favore di bambini ricoverati in Oncologia. Spacciandosi come volontario di un’inesistente onlus, si faceva consegnare i soldi. I militari, dopo servizi di appostamento, sono intervenuti in flagranza mentre il denunciato intascava banconote da 50 euro da due studenti di una scuola superiore in visita in città. Il denaro è stato restituito ai ragazzi vittime del raggiro, mentre il 40enne è stato accompagnato in caserma per essere denunciato.
Today.it – Immagine di repertorio

► I più letti
► Torna alla Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.