Calcio: malore in campo, morto giocatore 27enne

Non ce l’ha fatta il calciatore dilettante colpito da arresto cardiocircolatorio ieri pomeriggio durante la partita amatoriale tra il Casalpoglio e il Quingentole. Dimitri Roveri, 27 anni, capitano della squadra del Quingentole, è morto poche ore dopo il suo ricovero all’ospedale San Raffaele di Milano. Lo rende noto l’Ansa.

Roveri si è accasciato con la palla lontana e non ha più ripreso conoscenza. Inutili i soccorsi ricevuti, anche dalla sorella (presidente del club) che aveva usato il defibrillatore. Abitava a Quingentole ed era fidanzato: la settimana scorsa aveva annunciato che a settembre sarebbe diventato padre. Lavorava come giardiniere e addetto alle pulizie in una casa di riposo del mantovano. Veniva descritto come un ragazzo sano, grande sportivo e soprattutto attaccante di razza. Tra un po’ sarebbe diventato padre.
Immagine Ansa

► I più letti
► Torna alla Prima pagina

Un pensiero su “Calcio: malore in campo, morto giocatore 27enne

  • 8 Maggio 2022 in 9:35
    Permalink

    Hanno trovato il modo di decimare la popolazione

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.