Conte: «Ci trattano come molestatori e la corsa al riarmo è una follia in generale»

La crisi di governo è ormai nell’aria: il leader pentastellato, Giuseppe Conte, in una diretta Instagram fa sapere le posizioni dei grillini: «Chi si diverte e ci descrive come molestatori dovrebbe avere rispetto per 11 milioni di voti che i cittadini hanno dato al Movimento Cinque Stelle. Mi sembra che le nostre posizioni siano chiare e di responsabilità». «Mi sono meravigliato – dice ancora – che non ci sia stata la possibilità per il premier di parlare in Parlamento prima del viaggio negli Usa. Il Parlamento si può riunire anche nel fine settimana, come è successo durante la pandemia».

Venendo alla guerra, per il leader 5S «la corsa al riarmo è una follia in generale. Non è così che si risolve questo conflitto, noi abbiamo bisogno di tante risorse finanziarie per migliorare la vita di voi cittadini e certo non potremo mai farlo se continueremo ad investire in nuove spese militari». Poi Conte afferma: «Bianca Berlinguer fino alla fine, difendiamo Gennaro Sangiuliano fino alla fine», sempre su una diretta su Instagram a proposito della conduttrice del programma di Rai Tre Carta bianca e del direttore del Tg2.

► I più letti
► Torna alla Prima pagina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.