Russia rivendica controllo città: annullato assalto acciaieria Azovstal

La Russia ha catturato Mariupol. E nella città portuale sudorientale dell’Ucraina la situazione è calma, i civili possono tornarvi, scrive AdnKronos. È il resoconto fornito dal ministro della Difesa russo Sergei Shoigu in un raro incontro con il presidente russo Vladimir Putin, che – davanti alle telecamere della tv pubblica – si congratula per il successo dell’operazione e annuncia di aver annullato l’assalto all’acciaieria Azovstal, dove sono asserragliate gli ultimi militari ucraini in città. L’impianto, ha aggiunto Putin, va comunque assediato «in modo che non possa passare una mosca». Lo riporta l’Interfax.

«Ritengo inappropriata la proposta di assalto alla zona industriale» è ciò che afferma Putin, secondo Donbass Italia. «Dobbiamo pensare a salvare la vita dei nostri soldati e ufficiali. Non c’è bisogno di arrampicarsi in queste catacombe e strisciare sottoterra».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.