Covid, Bassetti: «Quinta ondata finita, sarà Pasqua come prima di pandemia»

«Ci prepariamo per il lungo weekend pasquale con un solo paziente ricoverato con Covid, senza alcun segno di malattia. Questa quinta ondata di ricoveri ospedalieri iniziati nello scorso autunno è ormai giunta al termine. Finita l’ultima ondata, non la presenza del virus che è ormai endemico. Dopo due Pasque molto tristi e con libertà limitata e vigilata, ci apprestiamo a viverne una finalmente come le altre 2019. Una Pasqua serena e cristiana». Così Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, sui social.

Questa mattina Bassetti aveva definito le misure che la Cina sta adottando a Shanghai per arginare la diffusione del covid una «vera dittatura sanitaria». Sui social rimbalzano le immagini dei centri in cui migliaia di persone vengono isolate. La città è alle prese con un rigido lockdown. «Credo che i cinesi stiano prendendo una grandissima cantonata a livello medico e scientifico. Tendere a zero covid con la variante Omicron è impossibile. È evidente che c’è di mezzo anche qualcosa di diverso rispetto alla gestione sanitaria. Questa è una vera dittatura sanitaria e si sta commettendo l’errore gravissimo commesso 35 anni fa con l’Hiv. Si sta creando lo stigma del virus, se sei positivo devi essere rinchiuso in una struttura che non ha nulla di civile», aggiunge a Mattino 5. «Si vedono scene che mi auguro vengano condannate dai nostri politici. Non c’è nulla di scientifico, è solo un’esibizione di forza».

AdnKronos – Immagine Fotogramma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *