Giro di Catalogna, infarto per Colbrelli. Ora «è cosciente e si sente bene»

È cosciente e si sente bene. Buone notizie per Sonny Colbrelli, ricoverato da ieri all’Ospedale Universitario di Girona, dopo l’infarto avuto ieri al termine della prima tappa del Giro di Catalogna. Il team del ciclista fa sapere che tutti i test cardiaci effettuati non hanno mostrato segni di preoccupazione o funzionalità compromesse.

Ma ieri grande paura al termine della volata che Colbrelli ha concluso al secondo posto. Il ciclista lombardo, campione d’Europa in carica, ha perso conoscenza e si è accasciato a terra. Nel comunicato ufficiale si parla di «un episodio di perdita di coscienza con convulsioni e successivo arresto cardiorespiratorio». I sanitari presenti al traguardo lo hanno rianimato praticandogli un massaggio cardiaco e utilizzato un defibrillatore. Superata la fase critica e ripresa conoscenza, Colbrelli è stato trasportato all’ospedale di universitario di Girona.

Il Giro di Catalogna era l’occasione del ritorno per il ciclista, fermato da una bronchite alla Parigi-Nizza prima della partenza della seconda tappa. Il vincitore della Parigi-Roubaix del 2021 aveva poi dato forfait alla Milano-Sanremo, la prima grande classica della stagione vinta sabato dal compagno di squadra, lo sloveno Matej Mohoric.

Professionista dal 2011, 31 anni, Colbrelli lo scorso anno ha vissuto una stagione da incorniciare, una tappa del Giro del Delfinato di giugno, le vittorie nel campionato italiano e poi in quello europeo. Fino al successo più bello delle sue 34 vittorie, la Parigi-Roubaix.

Rai NewsImmagine Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.