Prof Paolo Sceusa: la «razza» dei vaccinati presentata come «superiore»

di Paolo Sceusa – Siete proprio sicuri che subire una discriminazione per il dissenso sugli obblighi vaccinali e sul greenpass, accompagnata da una vera e durissima persecuzione segregante (apartheid), attraverso la negazione dei propri diritti umani, sia meno grave di una esplicita discriminazione razziale?

Io dico che la persecuzione in corso è ben più grave di quella razziale «storica».
Entrambe muovono da presunte certezze scientifiche (anche la scienza di allora dimostrava, documentava e legittimava la superiorità della razza ariana, di quella bianca, di quella indoeuropea, ecc… a scapito delle altre), ma l’attuale discriminazione persecutoria del dissenso fa ben di peggio: perseguita e distrugge la diversità d’opinione rispetto a quella del detentore del potere.

A chi non bastasse, voglio però evidenziare che, secondo la stessa scienza che li studia, i medicinali a base di RNA imposti come vaccini anti covid, interferiscono col genoma e, di fatto, alterano quello di chi li assume. Cioè creano individui artificialmente modificati, la cui diversità dagli altri, fornisce una base scientifica alla discriminazione delle persone su base genica.
Dunque, aridaje, il potere realizza il suo eterno sogno: una discriminazione finalmente giustificabile geneticamente.

La razza dei vaccinati presentata come «superiore»

La razza dei vaccinati, riproposta come superiore alla razza dei non vaccinati. Né più né meno. Proprio quella base genetica che mancava alla scienza della razza di un tempo, per giustificare lo schiavismo e gli olocausti del secolo scorso.
Dunque, chi oggi si scandalizza del paragone fra quelle discriminazioni razziali e questa, è nel migliore dei casi un povero sprovveduto, nel peggiore un complice.

Paolo Sceusa (https://t.me/SceusaP/1272)
Giudice penale, civile e del lavoro presso il Tribunale di Gorizia fino al 1992.
Pubblico ministero a Trieste dal 1992 al 2002.
Giudice alla sezione civile del Tribunale di Trieste dal 2003 al 2009.
Ha presieduto il Tribunale per i minorenni del FVG dal luglio 2009 al luglio 2015.§
Ha presieduto il Tribunale per i minorenni di Trento fino al 2020.

Tramite ImolaOggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.