Green pass minimo tre anni, FdI: limitazioni delle libertà

Un green pass eterno o quasi. La validità del certificato è stata aggiornata a 540 giorni a partire dalla somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid. Un anno e mezzo rinnovabile per lo stesso lasso di tempo. Tutto messo nero su bianco in Gazzetta Ufficiale dove, il 4 marzo scorso, è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri datato 2 marzo 2022, recante «Aggiornamento delle modalità di verifica dell’obbligo vaccinale e del green pass».

«Il Governo porta a 540 giorni la validità del greenpass, con un’automatica estensione per altri 540. Le Nazioni europee aboliscono le restrizioni e l’Italia continua con le limitazioni delle libertà. Che senso ha portare a quasi 3 anni la validità di uno  strumento inutile?» tuona il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei Deputati, Francesco Lollobrigida con un tweet.

Dal punto di vista delle misure che includono l’uso del certificato verde il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ospite a ’Mattino 5‘, su Canale 5 ha ribadito che il green pass «è qualcosa di temporaneo», riporta Il Tempo. La sua durata «la decide la circolazione del virus». Che duri per sempre «non è pensabile», assicura. «Ad un certo punto dovrà terminare, rimarrà una vaccinazione, fortemente consigliata a ogni stagione ma spero non obbligatoria». Il super green pass per il posto di lavoro «credo andrà rivisto, anche molto presto, con la circolazione attuale del virus».

Sarà vero?

Un pensiero su “Green pass minimo tre anni, FdI: limitazioni delle libertà

  • 9 Marzo 2022 in 23:28
    Permalink

    Lollobrigida, non vi crede piu’ nessuno!! Se volete essere credibili dovete lasciare il parlamento e ritirarvi sull’ aventino!! Solo cosi’ il sistema di potere vedrebbe cadere la maschera!!
    Il resto è tutto un teatrino per farlocchi in cui si usa una opposizione fasulla per convogliare e poi sterilizzare i voti di protesta e mantenersi tutti alla mangiatoia con gli italiani alla fame e sotto controllo digitale e biologico, come voluto dagli usurai del grande reset

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *