Inondazioni Australia, ordine di evacuazione per 200mila persone

Finora le forti piogge hanno causato nel Paese almeno la morte di 13 persone. Altri 300mila cittadini presto potrebbero ricevere lo stesso ordine

I servizi di emergenza australiani hanno ordinato a circa 200mila persone di evacuare le loro case a causa delle forti piogge, che si dirigono verso Sydney, dopo aver causato la morte di 13 persone nel resto del Paese. Le autorità hanno emesso un’allerta meteo anche per i forti venti per una striscia di 400 chilometri che si estende lungo la costa orientale dell’Australia, compresi i sobborghi di Sydney, la città più grande del Paese (5 milioni di abitanti).
Da più di una settimana piogge torrenziali stanno devastando la costa orientale, tra gli Stati del Queensland e del Nuovo Galles del Sud.

Le autorità locali hanno chiesto ad altre 300mila di prepararsi a ricevere presto un ordine simile.

Tgcom24Immagine Afp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *