Vicenza, malore improvviso: 23enne trovato senza vita in casa

Trovato morto in casa a 23 anni, è quanto accaduto giovedì a Santorso, dove il giovane si era trasferito di recente. Vittima Davide Muraro, diplomato al liceo artistico Martini di Schio, con la passione per la pittura e con un sito internet in cui pubblicava le sue opere con il nome di «David Bolf». «Realizzo dipinti ad acquerello e gouache nero su carta», diceva di sé nella sua galleria virtuale. Lo scrive Il Corriere del Veneto.

Viveva solo da quando, lo scorso novembre, era rimasto orfano della mamma Lucia Busato, infermiera 49enne in servizio all’ospedale di Santorso, stroncata da un male incurabile. Dopo l’allarme fatto scattare da parenti e amici che non riuscivano contattare il 23enne, in particolare dai nonni che hanno raggiunto il suo appartamento di via Giovanni Falcone, è intervenuta anche l’ambulanza. Ma il personale paramedico non ha potuto far altro che constatare il decesso del giovane che si trovava sul divano del salotto. Senza più battito, impossibile da far tornare.

 

 

Morte di Davide Muraro, paese sconvolto

Non si esclude che Muraro possa essere stato vittima di un malore nonostante la giovane età. Cosa lo abbia effettivamente stroncato potrà chiarirlo però solo un’eventuale autopsia: la potrebbe disporre il pubblico ministero di turno di Vicenza che i carabinieri di Schio hanno provveduto ad avvertire dopo aver effettuato i rilievi all’interno dell’appartamento. Tutta la comunità è sconvolta e provata per la notizia della morte del giovane che al momento non si sa spiegare.

Un pensiero su “Vicenza, malore improvviso: 23enne trovato senza vita in casa

  • 25 Febbraio 2022 in 18:38
    Permalink

    Non so se esiste un aldilà ,ma mi piace pensarlo così che possa riabbracciare la mamma 🌷🌷

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.