Mattarella bis. Draghi: «Necessario». Ursula von der Leyen: «Italia conti sempre su Ue». Profezia Craxi: «sarà un inferno»

L’aveva detto Bettino Craxi durante l’esilio ad Hammamet in Tunisia. A vent’anni dalla sua morte la profezia leader socialista italiano sull’Europa si avvera: «L’Europa per noi, come ho già avuto modo di dire, nella migliore delle ipotesi sarà un limbo, nella peggiore delle ipotesi sarà un inferno».

Il Mattarella bis piace all’Europa. Borrell: «Mattarella europeista convinto, rispettato in tutto il mondo. La rielezione di Sergio Mattarella è una bellissima notizia per l’Italia e per l’Europa». Ursula von der Leyen: «Congratulazioni a Mattarella, Italia conti sempre su Ue». «Caro presidente Mattarella, congratulazioni per la sua rielezione a presidente della Repubblica italiana. L’Italia può sempre contare sulla Ue». Il Premier Mario Draghi ha commentato asserendo che l’elezione di Mattarella è una «splendida notizia per gli italiani».

Mario Draghi Presidente del Consiglio, Sergio Mattarella per altri sette anni Presidente della Repubblica e Giuliano Amato, l’uomo che prelevò durante una notte il 6 per mille dai conti correnti degli italiani, Presidente della Corte Costituzionale.

Dulcis in fundo, Luciana Lamorgese Ministro degli Interni. Craxi fu un vero profeta.

Un pensiero su “Mattarella bis. Draghi: «Necessario». Ursula von der Leyen: «Italia conti sempre su Ue». Profezia Craxi: «sarà un inferno»

  • 30 Gennaio 2022 in 9:43
    Permalink

    L’italia è cadavere ormai e non va tocco nè smosso per non provocare più tristo fetore…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.