Covid, in Irlanda via le restrizioni e stop al green pass

Mentre nel Draghistan stava per diventare impossibile comprarsi un paio di mutande per chi non ha offerto per tre volte il braccio alla patria, nel resto del mondo le restrizioni vengono eliminate. E così, come la vicina Inghilterra, il Paese che ha cancellato gran parte delle restrizioni imposte per contrastare la diffusione della variante Omicron, anche «l’Irlanda ha cancellato gran parte delle restrizioni», si legge su AdnKronos.

Stop al Green pass

«Da oggi pub e ristoranti potranno rimanere aperti oltre le 20 e non sarà più necessario il green pass per accedere ai luoghi di ristoro, intrattenimento e tempo libero. Non ci saranno più limiti di pubblico agli eventi dal vivo e a quelli sportivi. Da lunedì inoltre i lavoratori torneranno negli uffici su base scaglionata, mentre le misure di protezione rimarranno in vigore nelle scuole primarie e secondarie almeno fino alla fine di febbraio.- scrive AdnKronos – Rimane solo un piccolo numero di restrizioni, tra cui l’obbligo di indossare le mascherine in ambienti come negozi, scuole e trasporti pubblici, l’autoisolamento e l’uso del green pass per i viaggi internazionali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.