Covid, il prof. Christian Perrone al Parlamento in Lussemburgo: «Abbiamo calpestato la scienza ed il diritto»

Il professore Christian Perrone, per chi non lo conoscesse, ha un curriculum di tutto rispetto. Ha presieduto per 15 anni la Commissione sulle malattie infettive del Consiglio superiore della salute pubblica francese, consigliando vari governi sulla gestione delle crisi sanitarie e sull’epidemie. Per anni è stato anche Presidente del Comitato tecnico sulle vaccinazioni, quindi ha presieduto la politica vaccinale francese.

Non può essere considerato un No-vax

«Non posso essere considerato un anti-vax come hanno affermato alcuni media, – specifica il professore nel video – sono assolutamente convinto dei benefici delle vaccinazioni».

Christian Perrone, inoltre, è stato vice Presidente dell’OMS per molti anni nel panel di esperti sui vaccini per l’intera regione dell’est Europa per l’OMS, compresa la Russia e tutte le repubbliche centro asiatiche come la Turchia e Israele.

Durante l’audizione del 12 gennaio 2022 nel Parlamento in Lussemburgo il professore afferma «Avrei due punti principali di cui parlare riguardo questa crisi, [pandemica, ndr] ovvero abbiamo calpestato la scienza e abbiamo calpestato il diritto. Abbiamo calpestato la scienza perché tutte le decisioni prese dai nostri politici si basano su esperti che, purtroppo (e ora è pubblico) hanno enormi conflitti d’interesse con l’industria farmaceutica». Poi rimarca che le decisioni vengono prese di «nascosto e non forniscono alcun parametro scientifico».

Nel video ci sono molte altre rivelazioni, un discorso d’ascoltare fino alla fine.

2 pensieri riguardo “Covid, il prof. Christian Perrone al Parlamento in Lussemburgo: «Abbiamo calpestato la scienza ed il diritto»

  • 30 Gennaio 2022 in 12:23
    Permalink

    Vorrei sollecitare i parlamentari “onesti”, perché chiedano la fine dell’emergenza per decorsi termini ,dei due anni ,che scadono il 31/01/2022,se ciò non avviene saremo di fatto di fronte ad un colpo di stato.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.