Covid, Crisanti: «Non è una buona cosa stimolare il sistema immunitario ogni 4 mesi»

Secondo il prof. Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di medicina molecolare dell’università di Padova “questa maratona vaccinale è sbagliata. Fare vaccini ogni quattro mesi ha un costo sul nostro sistema immunitario. Non è una cosa buona“. In un colloquio con Il Tempo, Crisanti ha infatti evidenziato che “la corsa alle varianti a cui stiamo assistendo è legata alla poca efficacia nel tempo di questi vaccini. Serve una strategia diversa“.

Stimolare il sistema immunitario ogni quattro mesi con un vaccino, secondo Crisanti, “non è una cosa buona“, perché “c’è sempre un costo a stimolare il sistema immunitario“, “è una macchina estremamente complessa e il nostro organismo è sviluppato in modo da attivarlo il meno possibile. Attivarlo ha un costo. Quando lei sta male e ha una malattia, non sta male a causa del microrganismo che le causa la febbre. In genere è il sistema immunitario che la fa star male“. “Penso che non sia una buona cosa stimolare il sistema immunitario ogni quattro-cinque mesi. Perché al sistema immunitario queste cose non piacciono“.

Un pensiero su “Covid, Crisanti: «Non è una buona cosa stimolare il sistema immunitario ogni 4 mesi»

  • 13 Gennaio 2022 in 15:15
    Permalink

    Crisanti sà delle notizie da Israele ma non lo dice direttamente.
    Da; Nationalfile.com
    “National File reported in December that experts in Israel warned of COVID-19 “booster” injections causing what was described as “immune system fatigue.”
    Now, European Union regulators have joined in, with warnings that the injections could “weaken” the immune system.”
    Ci dicono quindi che sia in Israele che l’ Unione europea stanno avvertendo che le ripetute iniezioni possono indebolire il sistema immunitario.
    La verità stà uscendo fuori e per il governo saranno guai.Lo si vede già dal Bassetti che cambia bandiera, considerando anche che mortalità ed altri effetti collaterali sono estremamente elevati per una terapia che dovrebbe guarire gente sana.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.