Super Green pass, scuola, zona gialla e terza dose: cosa cambia da oggi

Entrano in vigore oggi, lunedì 10 gennaio 2022, nuove regole su Super Green passscuolazona gialla e terza dose di vaccino Covid. E nel frattempo cresce l’attesa per la conferenza stampa del premier Mario Draghi che si terrà alle 18. Nel tardo pomeriggio il Presidente del Consiglio illustrerà, direttamente da Palazzo Chigi, gli ultimi provvedimenti adottati dal Governo.

Super Green pass: le nuove regole

Da oggi il certificato verde rafforzato – che si può ottenere o con il completamento del ciclo vaccinale o con la guarigione dal Covid – viene esteso alle seguenti attività fino alla cessazione dello stato di emergenza:

  • Alberghi e strutture ricettive
  • Feste per cerimonie civili o religiose
  • Sagre, fiere e centri congressi
  • Servizi di ristorazione all’aperto
  • Impianti di risalita con finalità turistico-commerciale
  • Piscine e sport di squadra
  • Centri natatori, centri benessere e centri culturali, sociali e ricreativi per le attività all’aperto

Inoltre il Super Green pass sarà obbligatorio per il trasporto pubblico. La nuova regola non vale, al momento, solo per le isole minori. Sull’ordinanza emanata ieri dal ministero della Salute su proposta del ministro dei Trasporti Enrico Giovannini si legge che “per i soli motivi di salute e di studio l’accesso ai mezzi pubblici per lo spostamento da e per isole minori con Green pass base e non rafforzato fino al 10 febbraio”.

Covid e scuola

Ritornano sui banchi oggi milioni di studenti italiani. Dopo le festività natalizie la scuola accoglie nuovamente i suoi alunni. “Sicuramente siamo preoccupati, come tutti”, ha detto il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ai microfoni del Tg3. “Però – precisa – abbiamo fatto un disposto come Governo, approvato all’unanimità, che dà anche delle regole chiare per quelle situazioni precise e puntuali che richiedono anche la distanza”.

Al momento la scuola torna in presenza, eccetto che in Campania dove il governatore Vincenzo De Luca ha deciso di posticipare la riapertura degli istituti per evitare un’ulteriore aumento dei contagi. É prevista però, in tutta Italia, la Dad nel caso ci fossero 3 studenti positivi nella stessa classe.

Altre 4 Regioni in zona gialla

Abruzzo, Emilia Romagna, Toscana e Valle d’Aosta passano in zona gialla. Lo ha stabilito il ministro della Salute Roberto Speranza, alla luce dei dati sui contagi in queste Regioni. Prorogata per altri 15 giorni la zona gialla in Friuli Venezia Giulia e Calabria.

Vaccino Covid e terza dose: cosa cambia

Da oggi si abbassa da 5 a 4 mesi il richiamo per la terza dose di vaccino Covid. “La raccomandazione della dose booster – si legge in una circolare del ministero della Salute – è stata estesa a tutti i soggetti della fascia di età 12-15 anni, nell’ambito della campagna di vaccinazione”. E ancora: “É raccomandata la somministrazione di una dose di vaccino Comirnaty di Pfizer/Biontech, al dosaggio di 30 mcg in 0,3 ml, come richiamo (booster) di un ciclo primario, indipendentemente dal vaccino utilizzato per lo stesso” e “con le stesse tempistiche previste per i soggetti a partire dai 16 anni di età”.

Il Giornale d’Italia – Immagine LaPresse

Un pensiero su “Super Green pass, scuola, zona gialla e terza dose: cosa cambia da oggi

  • 11 Gennaio 2022 in 14:40
    Permalink

    Siamo alla follia ; in molte aule è scattato anche l’obbligo di finestre sempre aperte!!!!! E magari devono anche tenere la mascherina!!!!!
    Con un freddo invernale obbligano a finestre aperte?? Vogliono evidentemente tanti nuovi casi di influenze per giustificare vaccinazioni anche mortali in giovani(vedi USA) e altre chiusure totalitarie.La paura che hanno generato stà facendo perdere la ragione a troppe persone .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *