Giada Furlanut, 14 anni muore per una tromboembolia polmonare, vaccinata

Una tragedia ha colpito la piccola comunità di Fiumicello. Giada Furlanut, 14 anni, pallavolista, è morta all’Ospedale di Cattinara, dove era stata ricoverata, sembra per una tromboembolia polomonare.

La notizia del decesso è apparsa solamente sul sito dell’emittente Telefriuli. Dopo alcune ore però l’articolo è scomparso, anche se, ovviamente, il tempo rimasto in rete è stato sufficiente a farlo diventare virale.

Un post di una persona che sembra conoscerla, ha collegato il decesso alla vaccinazione fatta dalla ragazza.

Nell’articolo si fa menzione alla seconda dose di vaccino, che la ragazzina avrebbe ricevuto nel mese di agosto. In realtà le voci raccolte (e ribadiamo di usare il condizionale) affermerebbero che Giada avrebbe fatto la seconda inoculazione circa 7-10 giorni fa. Riteniamo che le autorità abbiano il dovere di fornire piena trasparenza su quel che è accaduto, proprio al fine di non alimentare una crescente sfiducia nelle istituzioni.

I genitori della ragazza hanno acconsentito all’espianto degli organi.

Il Giornale di Udine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.