Gli «auguri» dei No vax a Bonaccini su Telegram. Pubblicato anche il suo indirizzo e telefono

Invito dei no-vax a «portare tanti regali» al governatore

Un canale Telegram – uno dei tanti creati dall’inizio della pandemia – «per organizzare azioni contro la dittatura» ha pubblicato nel pomeriggio di ieri – scrive Askanews – indirizzo e numero di telefono fisso dell’abitazione del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. Con l’invito a tutti gli iscritti (3.200 circa) ad «andare a visitarlo» e a «portargli tanti regali». Nell’invito-minaccia non si risparmiano critiche al governatore che già nei mesi scorsi è stato preso di mira da alcuni no-vax che si presentarono davanti al cancello di casa a Campogalliano, nel modenese, con un pacco contenente alcuni pannolini sporchi.

Il canale Telegram in questione denominato «Basta dittatura» che ha come logo una svastica all’interno di un cerchio rosso e bianco a mo’ di divieto, ha preso di mira anche altri esponenti delle istituzioni. Lo stesso presidente del Consiglio, Mario Draghi, viene additato come «Draghino malefico» contro il quale occorre intervenire «ogni sera alle 21» presentandosi davanti al suo appartamento a Roma. E poi tanti altri, compreso l’infettivologo Matteo Bassetti. Appresa la notizia delle minacce, Bonaccini al momento ha scelto di non commentare, fa sapere Askanews.

 

 

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *