Crisanti: «Anticipo terza dose vaccino prima di crollo protezione». Ma il “sacro” siero funziona?

Anticipare anche in Italia la terza dose del vaccino covid per evitare il crollo della protezione. Lo sottolinea il professor Andrea Crisanti mentre l’Austria annuncia che la terza dose di vaccino anti-Covid sarà possibile già dopo 4 mesi dalla conclusione del ciclo primario di vaccinazione. “Non sono contrario a una strategia di questo tipo”, commenta all’Adnkronos Salute il virologo.

Perché, spiega, “ha il vantaggio di anticipare la caduta della protezione. L’intervallo temporale fra vaccinazione primaria e dose booster fissato a 6 mesi dopo la seconda dose si basa sul fatto che dopo 6 mesi la protezione cala in maniera drammatica. Questo è il problema”, dice il direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell’università di Padova.

E pensare che la «scienza» ci aveva venduto l’idea di un farmaco genico sperimentale (chiamato subdolamente vaccino) come siero per l’immortalità già con la prima dose…

Un pensiero su “Crisanti: «Anticipo terza dose vaccino prima di crollo protezione». Ma il “sacro” siero funziona?

  • 20 Novembre 2021 in 11:19
    Permalink

    Abrignani (CTO) e Rasi (ex direttore EMA) hanno detto a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro che la terza dose sarà con ogni probabilità l’ultima, perché, secondo il primo, genererebbe un’immunità di 5-10 anni… Chiedo a questo sito che stimo di verificare queste parole. Ce ne ricorderemo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.