Covid, Pfizer, dopo sperimentazione con vaccini ecco l’esperimento con pillola “magica”

Pfizer ha annunciato che la sua pillola antivirale sperimentale contro il Covid-19 è capace di ridurre i tassi di ricovero e morte di quasi il 90%. La casa farmaceutica ha fatto sapere che chiederà il prima possibile l’autorizzazione per la commercializzazione alla Food and Drug Administration americana e agli altri enti regolatori internazionali.

Autorizzazione all’uso di emergenza – La  Pfizer ha interrotto anticipatamente i test clinici del farmaco antivirale contro dopo che i risultati preliminari hanno indicato una riduzione superiore all’89% dei rischi di ricovero o morte nei pazienti a rischio. Lo ha comunicato la stessa azienda sulla base dell’analisi intermedia dello studio di fase 2/3 EPIC-HR.

Si tratta di risultati che appaiono migliori di quelli del molnupiravir della Merck, che ha un’efficacia nella riduzione dei rischi del 50%; Pfizer sottoporrà i risultati parziali del trial alla Fda statunitense per ottenere l’autorizzazione all’uso di emergenza.

Tgcom24 – Immagine Ansa

2 pensieri riguardo “Covid, Pfizer, dopo sperimentazione con vaccini ecco l’esperimento con pillola “magica”

  • 6 Novembre 2021 in 11:19
    Permalink

    L’interruzione anticipata dei test clinici del farmaco è qualcosa di spaventosamente antiscientifico. Se si ferma la sperimentazione quando i test vanno a tuo vantaggio ciò invalida totalmente lo studio. E’ noto che all’inizio dei trial i dati oscillano moltissimo e non sono credibili. Poveri noi…

    Rispondi
  • 5 Novembre 2021 in 19:59
    Permalink

    Noi crediamo alla loro efficacia del 90 % esattamente come avevano dichiarato per i vaccini, e ora “fonte REPORT” si scopre che erano tutte bagianate , e loro lo sapevano.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.