Covid Irlanda: vaccinato il 91% della popolazione, ma nuovi ricoveri. I medici: «i vaccini non funzionano»

Covid, in Irlanda la situazione è nuovamente critica nonostante il 91% di vaccinati. Le dichiarazioni del capo dell’ufficio medico del Paese, Tony Holohan

L’Irlanda sta vivendo una situazione difficile per la diffusione del Covid-19, si legge su Meteoweb.eu. Eppure l’Irlanda ha una delle performance vaccinali migliori al mondo: il 91,5% degli over-12 è vaccinato, un dato superiore persino a quello dell’Italia.

Le reazioni dei medici sono particolarmente dure e controverse. Il capo dell’ufficio medico del Paese, Tony Holohan (nella foto), ha detto che «i vaccini non stanno funzionando come speravamo in termini di prevenzione della trasmissione». «Anche le persone vaccinate – ha aggiunto Holohan – possono contagiarsi e a loro volta diffondere il virus contagiando». Il comitato medico del Paese non ha escluso di ripristinare anche chiusure e restrizioni qualora il numero di casi e ricoveri dovesse continuare a crescere, fa sapere Meteoweb.eu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.