Riaperture: cinema e teatri al 100%, stadi al 75%, palazzetti sport 60%, discoteche al 50%

Il governo cambia le percentuali della capienza. La proposta approvata all’unanimità in Consiglio dei ministri è questa: posti coperti al 100% in cinema e teatri, 60% per i palazzetti dello sport e 75% negli stadi, 50% per le discoteche al chiuso e 75% per quelle all’aperto, in zona bianca. Le nuove capienze entreranno in vigore dall’11 ottobre.

Le richieste del mondo dello spettacolo

In una nota la Siae riprende quello che era stato l’appello del presidente Mogol: «Vogliamo ribadire ancora una volta a gran voce la stringente urgenza di riaprire tutti i luoghi di cultura e di spettacolo, chiedendo al Consiglio dei Ministri la riapertura a capienza totale e in sicurezza. Non solo l’industria della cultura è una delle più importanti del Paese, per valore, occupati e riconoscibilità all’estero, ma è il motore psicologico per riavviare un paese stremato come il nostro. In Italia abbiamo il numero di vaccinati più alto d’Europa e le misure più restrittive. Attualmente la percentuale di persone parzialmente protette dal coronavirus è dell’84,39% mentre il 79,67% è completamente vaccinato. Ci era stato detto che con queste percentuali si raggiungeva l’immunità di gregge. È forse cambiato qualcosa? Sottoscriviamo il pensiero del nostro Presidente Giulio Rapetti Mogol: «Non vogliamo morire sani» – e ci auguriamo che il Cdm sia d’accordo con noi e con tutti gli autori, gli artisti, gli organizzatori italiani».

Scarica DECRETO LEGGE in PDF

 

Un pensiero su “Riaperture: cinema e teatri al 100%, stadi al 75%, palazzetti sport 60%, discoteche al 50%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.