Covid: nessuna limitazione d’accesso ai musei, abolizione della distanza interpersonale di un metro

Il Consiglio dei ministri ha deciso come riapriranno stadi, palazzetti dello sport, cinema, teatri e discoteche. La nota importante per i musei è che non c’è più alcuna limitazione agli accessi, con la novità più importante che si riferisce anche agli altri luoghi di cultura: l’abolizione della distanza interpersonale.

Finalmente le persone potranno ritrovare la socialità messa da parte per un anno e mezzo, peccato ci sia la schedatura e l’apartheid dovuto al green pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.