Vercelli: confiscati beni a famiglia rom per il valore di 1,5 milioni di euro

Maxi-operazione congiunta della Direzione Investigativa Antimafia, in collaborazione con la Guardia di Finanza di Vercelli ed il Reparto Operativo dei Carabinieri di Bergamo, che ha portato esecuzione al provvedimento di sequestro emesso dal Tribunale Ordinario di Torino, sezione Misure di Prevenzione, nei confronti di soggetti rom che si erano insediati da svariati anni nella zona tra i comuni di Gattinara e Rovasenda, in provincia di Vercelli, scrive il 29 settembre Sputniknews.com.

Le accuse a loro carico sono del calibro di reati contro la persona ed il patrimonio

Il provvedimento del Tribunale ha riguardato, in particolare, 6 persone e ha portato al sequestro di 3 ville di pregio e di 2 terreni riconducibili al sodalizio criminale. Il valore stimato del sequestro compiuto è risultato essere pari a circa 1,5 milioni di euro. L’operazione si inserisce nel quadro delle attività istituzionali finalizzate alla lotta alle ricchezze ottenute direttamente o indirettamente in modi criminosi, si legge ancora su Sputniknews.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *