No Green pass e la protesta dei camionisti

Anche se ci si aspettava una partecipazione più ampia, i camionisti italiani hanno comunque trovato il modo di far sentire la propria voce.

La protesta pacifica, indetta da gruppi autonomi di camionisti, avrebbe dovuto coinvolgere le autostrade di tutta Italia. Maggiore partecipazione si è avuta al Nord, dove si sono registrati rallentamenti in particolare sulla statale del Brennero, nella zona di Milano, Firenze e Bologna. La manifestazione, da cui i sindacati hanno preso le distanze, era stata annunciata attraverso vari canali Telegram in cui camionisti e autotrasportatori venivano  invitati a immettersi sulle autostrade andando a passo d’uomo e rendendosi riconoscibili grazie all’utilizzo delle quattro frecce, gilet gialli o bandiere tricolore.

Coinvolti anche alcuni automobilisti che hanno appoggiato le proteste contro il green pass e le restrizioni che dal 15 ottobre interesseranno anche il settore degli autotrasportatori, scrive Byoblu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.