Crisanti: green pass? Il problema di fondo è la politica. Presto radiato dall'”Ordine dei Virologistar”

«È sbagliato il concetto di creare ambienti sicuri con il green pass» così Andrea Crisanti lunedì 20 settembre L’aria che tira. «Se l’obiettivo del green pass è creare ambienti sicuri è sbagliato prolungare ad un anno la sua validità perché i dati di Israele ci dimostrano che i vaccinati a sei mesi trasmettono».

Sarà diventato un terribile negazionista anche il microbiologo?

Ma non basta, afferma che il problema di fondo giace sulla politica «c’è una confusione pazzesca. Non c’è nulla di scientifico in tutto ciò», riporta Il Tempo.

Di questo passo l’esperto in zanzare non verrà più interpellato dalla Maga Merlino… ehm.. pardon, Myrta Merlino. Crisanti deve stare attento a ciò che dice, potrebbero radiarlo dall'”Ordine dei VirologiStar”. Meglio seguire Cazzola che userebbe il piombo contro chi non vuole farsi iniettare il sacro siero: lui sì che è ragionevole ed esperto!

Un pensiero su “Crisanti: green pass? Il problema di fondo è la politica. Presto radiato dall'”Ordine dei Virologistar”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.