Vaccini anti Covid, Prof. Bellavite: «Si mente spudoratamente sapendo di mentire»

«Corriere. it di oggi riferisce dell’ottavo rapporto AIFA sui cosiddetti “vaccini” anti-COVID. Mentendo spudoratamente sui decessi», lo scrive il professore Paolo Bellavite nel suo canale Telegram.

«A prescindere dal fatto che si tratta di segnalazioni spontanee e quindi molto sottostimate» fa notare il prof «il testo riporta 555 morti nei giorni seguenti l’inoculo. Di questi secondo AIFA solo 14 sarebbero sicuramente correlati, mentre gli altri 541 morti e sepolti sarebbero non correlati o incerti. 

«E come la mettiamo col fatto che sempre secondo AIFA i morti dopo il vaccino antiinfluenzale sono in totale da 5 a massimo 10 per anno? Eh? Da 50 a 100 volte di meno. Un caso? Io e altri scienziati abbiamo già avuto modo di spiegare come l’algoritmo OMS usato da AIFA per la correlazione sia errato e ingannatore in quanto esclude i casi che hanno in precedenza altre patologie, dando a queste ultime la causa della morte. Cosa che non fanno quando uno/a muore positivo al SARS-CoV-2: anche se aveva altre gravi patologie, la causa è attribuita al virus. Lo scrissi anche a AIFA, senza risposta».

«Comunque, la cosa più insopportabile è che il Corriere scriva “nessun decesso” – sottolinea Bellavite – O non hanno neanche letto, o mentiscono sapendo di mentire (più probabile).  Non si fa un buon servizio alla società imbrogliando sui morti, i quali oltretutto non possono neanche lamentarsi del trattamento ricevuto».

Ad avvalorare ciò che sostiene il professore ricordiamo l’ammissione di Bassetti: «Abbiamo sbagliato a contare i decessi, anche chi aveva un infarto con un tampone positivo veniva registrato come morto per Covid».

Oggi per i decessi a causa dei vaccini viene usata la stessa strategia, ma al contrario.

Immagine Ansa

2 pensieri riguardo “Vaccini anti Covid, Prof. Bellavite: «Si mente spudoratamente sapendo di mentire»

  • 14 Ottobre 2021 in 8:05
    Permalink

    Si tratta di una cosa vergognosi , sappiamo che AIFA mente , ma farlo in maniera così spudorata è avvilente , abbiamo perso ogni speranza di democrazia e libertà di scelta , Pfizer dichiara esplicitamente sul foglio illustrativo che la Fase 1 è stata fatta su 60 individui la fase 2 su 20 mila , ma ora la fase 3 la stanno facendo su 3 miliardi di persone. Finirà o finiremo nel 2023.

    Rispondi
  • 11 Settembre 2021 in 21:11
    Permalink

    Mentono sapendo di mentire e nessuno pagherà!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.