Primo caso di malattia di Creutzfeldt-Jakob, tre mesi dopo vaccinazione Pfizer

Nel canale Telegram del dott. Stefano Montanari viene riportato un effetto collaterale dovuto al farmaco sperimentale. In un’intervista esclusiva con The Defender, Gianni Cohen ha detto che sua madre, Cheryl, ha sviluppato la malattia di Creutzfeldt-Jakob dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer ed è morta entro tre mesi dalla sua seconda dose.

Primo caso di malattia di Creutzfeldt-Jakob (morbo della mucca pazza) in una donna di 64 anni, appena 3 mesi dopo la seconda dose di Pfizer. I medici fanno il collegamento notando la velocissima evoluzione mortale. Questa malattia da ‘prioni’ neurodegenerativa molto rara e fatale richiede normalmente anni per svilupparsi.

05 aprile 2021 : prima dose Pfizer

25 aprile 2021: seconda dose Pfizer

06 maggio 2021: prime manifestazioni, confusione neurologica e vuoti di memoria

31 maggio 2021: forti mal di testa che richiedono 10 giorni di ricovero. Non sapeva dove fosse e aveva dimenticato delle cose. A casa necessitava di una persona a tempo pieno che si prendesse cura di lei a causa della confusione e della perdita di memoria.

19 giugno 2021: ripresa di terribili mal di testa che gli facevano pensare che gli stesse per esplodere la testa. È stata portata al pronto soccorso ed è stata nuovamente ricoverata. Pochi giorni dopo il suo ricovero, non poteva più camminare, né parlare con tremori e movimenti del corpo incontrollabili. La regressione è stata fulminea.

Una risonanza magnetica ha mostrato che si trattava di una malattia da prioni. In tutto questo tempo il suo cervello è stato letteralmente mangiato dall’interno.

Deceduta il 22 luglio 2021.

L’articolo su The Defender: https://childrenshealthdefense.org/defender/cheryl-cohen-dies-rare-brain-disease-second-dose-pfizer-covid-shot/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.