Covid, Porro: «È religione sanitaria», attaccato perché dà voce a chi parla di cure

«Siamo di fronte ad una nuova religione sanitaria, che come tutte le religioni ha i suoi sacerdoti e i suoi dogmi. Ma la scienza non è una religione: il metodo scientifico è un metodo che procede per tentativi, errori e correzioni, e su una malattia nuova come il Covid si deve essere aperti a sperimentare tutte le cure possibili, e non solo i vaccini». Così Nicola Porro risponde all’Adnkronos sulle polemiche che oggi lo hanno fatto balzare in tendenza sui social per un articolo in cui cita l’ivermectina, un farmaco che, secondo diversi scienziati, sarebbe utile nella cura contro il Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *