Sabato 28 agosto, l’Italia nuovamente in piazza contro il green pass

C’è una porzione rilevante della popolazione italiana che scende nuovamente in piazza per chiedere il «rispetto della Costituzione, e delle disposizioni europee per libertà di scelta sulla “vaccinazione” anti Covid, oltre l’abolizione di uno strumento discriminatorio non utile in ambito sanitario: il green pass».

L’appuntamento è oggi alle ore 18.00, da Nord a Sud a partire dai Comuni che iniziano con la lettera “A”, il primo è Agrigento, a finire con l’ultima città della lista con la lettera “V”, Voghera.

Il tam tam sui social è già partito. Raccomandano di «portare insieme a cartelli e striscioni, anche fischietti, trombette, pentole e coperchi, tamburi e tamburelli» insomma, tutto il necessario per farsi sentire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *