Green pass, Cacciari: «Bisogna vaccinarsi ogni mese? Ormai siamo un paese dei balocchi con un regime dispotico»

L’ex sindaco di Venezia credeva che il green pass avesse valore per la vita: «Almeno chi lo ha fatto non dovrà rivaccinarsi. Ci manca solo che bisogna vaccinarsi ogni mese adesso. Avevo inteso che la durata fosse eterna».

Massimo Cacciari, filosofo ed ex sindaco di Venezia, commenta così all’Adnkronos la durata estesa a un anno del Green pass. D’altronde, aggiunge sul provvedimento descritto insieme al collega Giorgio Agamben “da regime dispotico“, «poi cosa intendono fare, un’altra campagna di vaccinazione obbligatoria per il 90% degli italiani che già era vaccinato? A questo punto, non so, rendiamo obbligatorio anche il vaccino per l’influenza, visto che poi questo virus diventa esattamente come quello dell’influenza, destinato a indebolirsi col passare del tempo. Credevo fosse scontato che andasse bene per la vita il green pass, ormai siamo in un paese dei balocchi, della fantasia al potere».

5 pensieri riguardo “Green pass, Cacciari: «Bisogna vaccinarsi ogni mese? Ormai siamo un paese dei balocchi con un regime dispotico»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.